iPhone usato: come trovarne uno perfetto

Comprare un iPhone usato può essere una buona idea per risparmiare qualcosa ma non è sempre facile concludere un buon acquisto. Abbiamo preparato apposta per voi una guida per evitare le fregature e riuscire a trovare un iPhone perfetto soprattutto se questo non è più in garanzia.

Diamo un’occhiata all’esterno

Il primo fattore che balza all’occhio all’acquisto di un iPhone usato è quello estetico. Un iPhone che presenta graffi o ammaccature perde gran parte del suo valore e dovrebbe essere evitato poiché il prezzo di sostituzione della scocca supera di gran lunga la convenienza dell’acquisto dell’usato.

La seconda cosa da fare è controllare la presenza di pixel difettosi nel display. Apriamo a tutto schermo un’immagine totalmente nera: se non ci sono problemi non dovremmo vedere nessun puntino di altri colori. Inoltre è bene controllare che non ci siano granelli di sabbia o polvere sotto il vetro del display o sotto quello della fotocamera.

Il tasto home e il tasto per inserire la modalità silenzioso sono tra le parti più delicate di un iPhone usato. E’ un’ottima idea controllare che il tasto centrale reagisca sempre a dovere anche al doppio click e che il tastino del mute non faccia movimenti strani (questo vale sopratutto per iPhone 3GS e 3G che sono più delicati).

Per capire se l’iPhone usato si è bagnato possiamo usare il trucchetto inventato da Apple per capire se accettare oppure no gli iPhone in garanzia. L’iPhone contiene nella presa dock e delle cuffie dei sensori che si colorano di rosso in caso di contatto con acqua. Se, come nell’immagine qui sotto, l’iPhone usato presenta questi simboli rossi diciamo tranquillamente al venditore di sbolognare la sua cianfrusaglia a altri.

 

 

Ora tocca alla batteria

La batteria, la cui sostituzione costa ben 80 euro, è una delle parti più importanti di un iPhone: non acquisterei mai un telefono usato perfetto che però si spegne a metà giornata. Per capire se è ancora in buono stato attiviamo la visualizzazione della percentuale in modo da avere un riscontro più preciso e giochiamo ad un gioco abbastanza avido di risorse in modo mettere sotto stress lo smartphone. Se la percentuale di carica della batteria cala considerevolmente in pochi minuti salutiamo il venditore e auguriamogli un buon proseguimento.

Controlliamo che ci dicano la verità

Per essere sicuri che il venditore ci stia dicendo la verità e per controllare lo stato della garanzia dell’iPhone usato che stiamo per acquistare è buona cosa collegarsi a questo link (https://selfsolve.apple.com/agreementWarrantyDynamic.do) ed inserire il codice seriale del telefono che si trova in Impostazioni, Generali, Info. La pagina ci darà lo stato della garanzia e gli eventuali piani Apple Care aggiuntivi.

A questo punto abbiamo tutti gli strumenti per valutare se vale davvero la pena di acquistare l’iPhone usato che ci hanno proposto oppure se è meglio rivolgerci a qualcun’altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...