La vita di Steve Jobs, il visionario dell’hi-tec

 

1955Steven Paul Jobs nasce il 24 febbraio a San Francisco da padre siriano e madre americana; viene adottato dalla Paul e Clara Jobs, famiglia di origine armena residente a Mountain View, California.

1972 – Dopo aver frequentato la Homestead High School a Cupertino, durante la quale ottiene un lavoro estivo alla Hewlett-Packard insieme all’amico Steve Wozniak, si iscrive al Reed College di Portland, Oregon, ma si ritira dopo un solo mese.

1974 – Dopo una breve esperienza come tecnico in Atari, Steve intraprende un viaggio in India segnato da sperimentazioni psichedeliche che, nelle sue stesse parole, segneranno la sua vita.

1976 – Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne fondano Apple Computer e producono la linea di computer Apple I.

1977Apple II segna l’inizio della storia dei personal computer.

1983Apple Lisa viene rilasciato sul mercato con un’innovativa interfaccia grafica, ma è in parte un flop a causa del prezzo troppo alto

1984 – Durante il Super Bowl, va in onda lo spot “1984″ che presenta al mondo intero Macintosh, il primo personal computer di successo con interfaccia grafica.

1985 – A causa di divergenze interne, a maggio Steve Jobs lascia Apple e fonda NeXT Computer.

1986 – Jobs acquista The Graphics Group, poi rinominata Pixar, da Lucasfilm.

1990NeXT Cube viene presentato e descritto da Steve come il primo “interpersonal computer” della storia orientato alla Rete.

1995 – Pixar produce insieme a Disney Toy Story, un cartone animato che rivoluzionerà il ruolo dei computer nella produzione di animazioni; è un successo sia al botteghino che per la critica.

1996 – Apple acquista NeXT per 429 milioni di dollari: Steve Jobs torna così in Apple.

2000 – Jobs viene nominato CEO di Apple; nello stesso anno, Apple rilascia il primo iMac e il sistema Mac OS X, sviluppato a partire da NeXTSTEP.

2001 – a gennaio, Apple introduce iTunes; il 23 ottobre, viene rilasciato iPod, il lettore multimediale portatile che rivoluziona il mondo della tecnologia.

2003 – nasce iTunes Store, un negozio virtuale di musica profondamente integrato con i dispositivi Apple.

2004 – Steve Jobs annuncia che gli è stato diagnosticato un cancro al pancreas e lascia temporaneamente la guida di Apple; a luglio, si sottopone a un intervento che rimuove con successo il tumore.

2006 – viene inaugurata la linea di notebook MacBook, che rimpiazza gli iBook e i PowerBook precedentemente esistenti con i suoi modelli Air e Pro.

2007 – a giugno, Apple irrompe nel mondo della telefonia con iPhone, un cellulare con display multi-touch che integra le caratteristiche dell’iPod.

2009 – Jobs si sottopone con successo a un trapianto di fegato.

2010 – il mondo è in subbuglio per l’avvento del tablet iPad, commercializzato a partire da aprile; tuttavia, le condizioni di salute di Steve Jobs sembrano peggiorare.

2011 – dopo aver presentato l’iPad 2 a marzo e iCloud il 6 giugno, il 24 agosto si ritira dall’incarico di CEO per motivi di salute. Il 5 ottobre, due giorni dopo la presentazione dell’iPhone 4S, Steve Jobs muore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...