Europa Universalis III: Chronicles approda sul Mac App Store in compagnia di ben 4 espansioni!

Lo strategico in tempo reale di Paradox Interactive debutta sullo store online della Mela con 500 anni di storia simulate e 250 nazioni in cerca di un nuovo leader.

 

Paradox Interactive è una fra le piu’ prolifiche ed apprezzate compagnie sviluppatrici di strategici, che su PC ha dettato tempi e ritmi di un genere che, mai come in questo periodo, a “causa” delle console, ha preso una decisa sterzata verso un modello simulativo semplificato e meno riflessivo.

Il suo fiore all’occhiello, Europa Universalis, ha saputo  arricchirsi e migliorarsi di capitolo in capitolo grazie ai continui feedback degli utenti ma anche, e probabilmente soprattutto, per le numerose community che da ben 12 anni attendono con religiosa speranza ogni nuovo capitolo.  Su Mac lo scenario non è stato cosi’ florido come sulla piattaforma microsoftiana anche perchè non si è mai pensato ad un titolo sviluppato ad-hoc, ma si è sempre ricorso a porting affidati a softco che hanno mostrato ben piu’ di qualche limite sul fronte dell’ottimizzazione.

Fortunatamente lo scenario è cambiato e già il terzo capitolo, Europa Universalis III Complete, ebbe modo di dimostrare come anche la platea di strateghi della Mela sapevano il fatto loro in quanto a strategie e tecniche militari. Tuttavia per chi si fosse perso (eresia…) i precedenti capitoli della serie è disponibile dal 7 novembre, a distanza di 5 mesi dalla versione PC, la versione Chronicles, comprendente oltre al titolo originale, Europa Universalis III, i 4 DLC rilasciati dallo sviluppatore.

In Europa Universalis saremo chiamati alla guida di una fra le 250 nazioni a nostra disposizione con l’obiettivo di scrivere la storia dagli anni fra il 1399 e il 1920 estendendo l’egemonia del nostro impero con l’esplorazione, con il commercio, con la diplomazia e con l’arma suprema della guerra.

In aggiunta a Europa Universalis III, che su metacritic ha una valutazione di 83/100, sono incluse in questa edizione speciale, le espansioni seguenti:

  • Heir to the Throne (15 dicembre 2009) con cambiamenti al sistema dei casus belli e specifici obiettivi da raggiungere, dell’inserimento di dinastie regnanti, di sfere di influenza, di nuove opzioni per il Papato, il Sacro Romano Impero e le repubbliche;
  • Divine Wind (14 dicembre 2010) introduce notevoli sviluppi grafici, rielabora profondamente Cina, Giappone e le orde nomadi, rivede gli edifici dando loro maggiore peso strategico, inserisce nuove opzioni diplomatiche, apporta modifiche ai commerci aggiungendo una dimensione strategica alle merci a cui è possibile avere accesso, introduce 50 specifici obbiettivi da raggiungere (achievements) in cambio di punti;
  • Napoleon’s Ambition (22 agosto 2007) estende la simulazione al 1820, oltre a portare numerose modifiche al motore di gioco.
  • In Nomine  (28 maggio 2008) fra le cui tratti salienti c’è la possibilità di iniziare prima il gioco, nell’ottobre 1399 e l’introduzione di missioni facoltative.

 

I Requisiti di sistema:  OS X 10.6.8 o successivo, processore Intel, 512MB di RAM, scheda video GeForce 7300, Radeon HD 2600/4850/4870, Intel HD 3000: non sono supportate le schede Intel integrate Intel GMA, le ATI X1600 e X1900.

Il gioco è acquistabile direttamente sul Mac App Store, in lingua inglese, per 23,99 euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...