Attenzione: anche iOS 5.0.1, in alcuni casi, reimposta l’APN TIM su wap.tim.it

Così come accaduto con iOS 5, anche il nuovo iOS 5.0.1 potrebbe causare costose bollette ad ignari utenti.

Effettuando l’aggiornamento a iOS 5.0.1 su iPhone con contratti di trasmissione dati di tipo TIM ALICE MOBILE (300; 1000; FULL) più vecchi di 12 mesi, viene reimpostato (solo in alcuni casi) l’APN a wap.tim.it (anziché ibox.tim.it).

Ciò significa che il traffico dati, dopo l’aggiornamento, viene contabilizzato secondo il costoso profilo wap, anziché essere compreso nel pacchetto Alice Mobile. Il rischio, quindi, è di trovarsi – a propria insaputa – costosissime bollette di traffico dati.

Come detto, però, l’anomalia riguarda solo i contratti TIM Alice Mobile pià vecchi di 12 mesi.

Per verificare che il vostro APN sia corretto, andate nelle Impostazioni di rete dell’iPhone, selezionate Network Dati cellulare e controllate che alla voce APN sia presente la scritta ibox.tim.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...