Apple al lavoro su un MacBook Air 15″ da sogno ma non prima di marzo

Nonostante la concorrenza si stia facendo agguerrita con l’arrivo degli Ultrabook, i MacBook Air restano il punto di riferimento sul mercato… ma ad Apple sono “affamati e folli”.

 

Il mantra di Steve Jobs, quel “Stay hungry, stay foolish” che ora suona come il suo testamento spirituale continua a vivere a Cupertino dove, oltre a registrare fatturati e vendite record, sono costantemente alla ricerca di nuovi mercati e tendenze.

Non si spiegherebbe diversamente la notizia, diffusa dal network Digitimes, secondo cui per marzo 2012 potrebbe esordire sul mercato un MacBook Air con display da 15″ o (meno probabile) 17″:

Dai primi di novembre i fornitori di Apple hanno iniziato a distribuire, in quantità limitate, componenti dedicate ad un notebook da 15 pollici, con form-factor ultra-thin,  che auspicabilmente potrebbero equipaggiare sia linea MacBook Air sia una versione più snella della MacBook Pro…. La tabella di marcia prevista, darebbe per certa la distribuzione in volumi per il mese di marzo… Un modello ultrabook da 15″ potrebbe essere considerato a tutti gli effetti un sistema completo, nel quale i consumatori si aspetterebbero di trovare anche un’unità ottica integrata, ma le limitazioni ed i compromessi a cui si dovrebbe scendere per contenere lo spessore a 0.8 inch (20 millimetri) potrebbe indicare che la reale fattibilità di un sistema da 15″ dotato di unità ottica e tali misure salterebbe la data di marzo.

Naturalmente anche sul nome dei nuovi modelli è iniziato il toto-scommesse perchè si tratta a tutti gli effetti di una linea che si pone tra i MacBook Air ad i MacBook Pro ma per ora, rumors a parte, non ci sono informazioni affidabili.

A beneficiare del rinnovamento non sarà solo il display e la scocca, ma all’interno con molta probabilità troveranno posto le CPU Intel quad core Ivy Bridge i7 prodotte a 22nm e con riduzioni dei consumi e del relativo indicatore TDP nell’ordine di circa 10w. Sulfronte prestazionale, invece, la nuova architettura Intel permetterà di ottenere un boost del 20% sulla capacità di calcolo pura e un 60% per le performance della GPU integrata in grado di supportare anche display 4kx4k.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...