La Siria proibisce l’uso dell’iPhone

Il governo Assad in Siria ha proibito l’utilizzo dell’iPhone ai suoi cittadini, in quanto lo smartphone Apple potrebbe essere usato per far uscire informazioni su quello che sta accadendo nel paese mediorientale.

Per cercare di fermare l’ondata di proteste in Siria e nascondere ciò che realmente accade per opera del governo Assad, nel paese mediorientale è stato proibito l’utilizzo dell’iPhone. Chiunque viene trovato in possesso di un iPhone subirà il sequestro del dispositivo. Lo stesso vale anche per i giornalisti che si recano nel paese mediorientale: i militari alla frontiera sequestreranno eventuali iPhone in possesso di chi vuole recarsi in Siria.

Inoltre, tutti i possessori di iPhone saranno considerati come nemici di Assad. Si tratta di un gesto molto grave, che va a ledere ulteriormente la libertà del popolo siriano. Una notizia che assume connotati ancora più particolari se si pensa che Steve Jobs ha origini siriane…

L’app di Facebook si aggiorna correggendo il bug dei commenti

Da pochi minuti è disponibile un nuovo aggiornamento per l’app ufficiale di Facebook.

Questo update non apporta alcuna novità, ma va a correggere un fastidioso bug che provocava la visualizzazione errata dei commenti per alcune foto. Ricordiamo che con Facebook puoi gestire tutti gli aspetti del tuo account ufficiale e accedere anche a giochi e applicazioni presenti sul social network.

L’applicazione è disponibile gratuitamente su App Store.

Custom NoNewsLabel, modifica il font del Centro Notifiche di iOS 5 – Cydia

Custom NoNewsLabel è un semplicissimo tweak che permette di applicare alcune modifiche al font del Centro Notifiche del vostro iPhone aggiornato ad iOS 5.

Dopo aver scaricato ed installato Custom NoNewsLabel dalla repository di BigBoss, potrete modificare il font che compare all’interno del Centro Notifiche quando non vi sono nuove notifiche non lette (“Nessuna nuova notifica“). Potrete scegliere di modificare il testo e il colore di default. Questo tweak richiede iOS 5.0 o successive versioni del sistema operativo. Le impostazioni di questo tweak possono essere regolate da un’apposita voce nel menu Impostazioni.

Custom NoNewsLabel è un tweak gratuito che potete scaricare dalla repository di BigBoss.

Speciale iPhone 4S: ecco tutte le offerte aggiornate di TIM, Vodafone e Tre Italia per acquistare il nuovo smartphone Apple

In questo speciale realizzato in collaborazione con SOStariffe vi proponiamo tutte le nuove offerte per acquistare iPhone 4S tramite gli operatori Tre Italia, TIM e Vodafone. Il prezzo del nuovo iPhone cambia per ogni operatore e, con la sottoscrizione di un abbonamento, si può anche risparmiare. Prima di iniziare la lettura, ricordiamo che il vincolo contrattuale previsto per tutti gli abbonamenti sopramenzionati, a prescindere dell’operatore, è di 30 mesi.

Tre Italia

Prezzi ricaricabile:

iPhone 4S da 16 GB: €604
iPhone 4S da 32 GB: €712
iPhone 4S da 64 GB: €820
Piani tariffari:

TOP 400: €29 mensili, con 400 minuti chiamate, 2GB traffico internet, e 100 SMS.
TOP 800: €49 mensili, con 800 minuti chiamate, 2GB traffico internet, e 200 SMS.
TOP 1600: €69 mensili, con 1600 minuti chiamate, 2GB traffico internet, e 400 SMS.
TOP 3000: €99 mensili, con 3000 minuti chiamate, 20 GB traffico internet, e 600 SMS.
Contributi iniziali previsti:

iPhone 4S da 16 GB: non è previsto in nessun caso.
iPhone 4S da 32 GB: solo con TOP 400, pari a €99.
iPhone 4S da 64 GB: previsto l’anticipo di 199€ con TOP 400, 99€ con TOP 800 e 49€ con TOP 1600.
TIM

Prezzi ricaricabile:

iPhone 4S da 16 GB: €659
iPhone 4S da 32 GB a €779
iPhone 4S da 64 GB a €898
Piani tariffari:

Tutto Smartphone: €10 al mese, con chiamate e SMS a 9 cent e internet senza limiti.
Tutto Smartphone Messaging: €15 al mese, con chiamate a 9 cent, 1000 SMS inclusi e internet senza limiti.
Ai piani sopramenzionati deve aggiungersi la rata per l’acquisto dell’iPhone pari a:

iPhone 4S da 16 GB: €20 mensili
iPhone 4S da 32 GB: €25 mensili
Altri piani tariffari disponibili:

Tutto Compreso 500: €39 mensili, con 500 minuti chiamate e 1GB internet
Tutto Compreso 1000: €59 mensili, con 1000 minuti chiamate e 1GB internet
Tutto Compreso 1500: €79 mensili, con 1500 minuti chiamate 1GB internet
In questi casi deve aggiungersi ancora la rata dell’iPhone 4S, pari a:

iPhone 4S da 16 GB: €12,5 mensili
iPhone 4S da 32 GB: €15 mensili
Per i nuovi clienti TIM è previsto un bonus durante il primo anno; le somme a scontare dipendono del piano tariffario scelto, e risalgono a:

Tutto Compreso 500: €10
Tutto Compreso 1000: €20
Tutto Compreso 1500: €30
La versione iPhone 4S da 64 GB al momento è disponibile solo per ricaricabile. La versione in abbonamento arriverà il 5 dicembre.

Vodafone

Ricaricabile:

iPhone 4S da 16 GB: € 659
iPhone 4S da 32 GB: € 779
iPhone 4S da 64 GB: € 899
Piani tariffari:

Small 300+: €50 mensili, 300 minuti chiamate e 300 SMS
Smart 600+: €55 mensili, 600 minuti chiamate e 600 SMS
Smart 1200+: €65 mensili, 1200 minuti chiamate e 1200 SMS
Smart 2000+: €90 mensili, 2000 minuti chiamate e 2000 SMS
Stile Libero New: €20 mensili, chiamate nazionali a 9 cent al minuto e SMS nazionali a 12 cent
Tutto Facile Basic: €20 mensili, chiamate nazionali a 12,5 cent al minuto senza scatto alla risposta
Tutte le somme includono il contributo mensile per l’acquisto dell’iPhone.

Contributo iniziale (solo per i pacchetti Smart+):

iPhone 4S 16 GB: €5
iPhone 4S 32 GB: €49
iPhone 4S 64 GB: €149
Tutti gli abbonamenti Smart+ includono chiamate illimitate verso un numero Vodafone a scelta, e traffico internet fino a 500 MB per Smart 300+, e di 1 GB per tutti gli altri

Per i nuovi clienti Vodafone, gli abbonamenti mensili (inclusa la rata per l’iPhone) sono di:

Smart+ 300: €40
Smart+ 600: €45
Smart+1200: €50
Smart+ 2000: €60

ShowU HD ed HD Pro 2.2.6 in italiano da Italiaware

Italiaware annuncia il rilascio di iShowU HD ed HD Pro, giunto alla versione 2.2.6. iShowU HD ed HD Pro consento di registrare qualsiasi attività a schermo del tuo computer. Ottima per creare tutorial, videocorsi e qualsiasi altro utilizzo di videoregistrazione, sia professionale che amatoriale.


Queste le funzioni principali dell’applicazione:

  • Registrazione delle immagini dello schermo in tempo reale per il tuo Mac.
  • Acquisizione istantanea di audio e video del computer
  • Registrazione da videocamere DV e webcam iSight
  • Registrazione della pressione dei tasti e dei movimenti del mouse
  • Anteprima in tempo reale e creazione di watermark
  • Acquisisci, Concludi, Pubblica
  • Supporta le applicazioni Pro
  • Scalatura superveloce in tempo reale

L’applicazione può essere scaricata da questo link.

Glass Multitouch Keyboard: un interessante progetto riguardante tastiera e mouse multitouch wireless!

Di seguito riportiamo la traduzione in italiano di un interessante articolo apparso poche ore fa su MacRumors e riguardante un nuovo progetto di tastiera e mouse multi-touch!

Si tratta di un nuovo progetto di Jason Giddings il progetta di costruire una tastiera ed un mouse moderni e multi-touch. Secondo quanto riportato nell’articolo, nonostante prima d’ora siano già state realizzate tastiere multi-touch, nessuna di esse è stata vista da quando si è esplosa la crescita di popolarità di iPhone.

Questo progetto cerca di modernizzare la tastiera multitouch con un attraente design in vetro: le tastiere multitouch e i mouse sono la prossima generazione delle periferiche dei computer. Questi dispositivi, eleganti e ben realizzati, sono prodotti usando vetro temprato di alta qualità, una solida base metallica e componenti tra i migliori disponibili sul mercato. Sono stati disegnati usando la tecnologia esistente e non hanno parti mobili, inoltre, sono muniti di batterie ricaricabili ai polimeri di lithio e sono completamente wireless. Il feedback sonoro e luminoso di cui dovrebbero disporre potrà essere attivato o disattivato a seconda delle preferenze dell’utente.

http://www.kickstarter.com/projects/1116966310/multi-touch-keyboard-and-mouse/widget/video.html

La parte più difficile per l’integrazione con il sistema operativo pare sarà il software che, tuttavia, si prevede verrà rilasciato come “open source” al fine di dare ai agli ideatori la possibilità di continuare a modificare l’esperienza. Il costo per una di queste tastiere, infine, dovrebbe aggirarsi intorno ai 250$, e con 350$ dovrebbe essere possibile acquistare sia la tastiera che il mouse. Per poter proseguire, il progetto necessita di 50.000$.

Cosa ne pensate?

Apple rilascia Safari 5.1.2

Apple ha rilasciato la nuove versione si Safari per Mac, ora alla realase 5.1.2.

Le novità riguardano piccoli miglioramenti e correzioni di bug

  • Migliorata la stabilità
  • Risolti i problemi che potevano causare blocchi e un uso eccessivo della memoria
  • Risolti i problemi che potevano causare il lampeggiamento in bianco delle pagine web
  • Attivata la visualizzazione dei documenti PDF all’interno del contenuto web
Safari 5.1.2 può essere scaricato dal sito ufficiale o da Aggiornamento Software del Mac.

ESRA, un Siri per i dispositivi diversi da iPhone 4S – Cydia

Vista la mancanza, temporanea o definitiva, di Siri su iPhone 4 e iPhone 3GS, lo sviluppatore Guillermo Moran ha rilasciato su Cydia un nuovo tweak che permette di abilitare ESRA su questi dispositivi. Ma cosa di cosa si tratta? ESRA è un assistente vocale alternativo a Siri. Scopriamolo insieme.

La somiglianza con Siri c’è e si nota sin da subito. L’interfaccia grafica di ESRA è stata realizzata in modo da riprendere in tutto e per tutto quella dell’assistente vocale di Apple. ESRA sta per “Experimental Speech Response Application” e sfrutta la stessa tecnologia di Siri: ESRA si collega ad un server remoto per elaborare le richieste degli utenti e fornire risposte specifiche ai quesiti indicati. Il comando, a differenza di Siri, può essere dato sia vocalmente che testualmente digitando il testo nell’apposito campo in alto.

Gli sviluppatori assicurano che i comandi di ESRA verranno presto estesi e saranno introdotte nuove funzionalità per gli utenti finali che non dispongono di un iPhone 4S e quindi dell’originale Siri.

Le funzioni offerte da ESRA possono essere così riassunte:

  • Riconoscimento vocale;
  • Traduzione delle parole in testo;
  • Interfaccia utente simile a quella di Siri.

ESRA è compatibile esclusivamente con iPhone 4, iPhone 3GS, iPod touch di terza generazione, iPod touch di quarta generazione e richiede iOS 5.0 o successive versioni per funzionare correttamente.

ESRA può essere scaricato gratuitamente dalla repository di BigBoss in Cydia.